0.00 (0 voti)

A colazione nonj possono mancare latte e biscotti? Allora io e voi siamo molto simili, almeno per quanto riguarda i gusti del primo pasto della giornata. Se volete un biscotto tanto semplice quanto speciale, questa ricetta fa proprio per voi. Questi biscotti hanno un gusto marcato di panna, sono morbidi e gustosi, perfetti per accompagnare latte o cappuccino al mattino. Scegliendo poi una farina di tipo 2 o un mix con farina integrale, il gusto diventa proprio eccezionale. Di una semplicità estrema potranno rallegrare la colazione di tutta la famiglia.

La dose è per un paio di teglie di biscotti.

Ingredienti

Farina tipo 2 (noi Selezione Casillo)350 g (vedi nota)
Zucchero150 g
Panna fresca 35% (panna di latte)250 g
Lievito in polvere per dolci3.5 g
Vaniglia in polvere1.5 g
Scorza di limone (opzionale)mezzo limone

Nota importante: La quantità di farina varia molto con l'assorbimento del tipo specifico (00, 0 , tipo 2, etc.). Dopo il primo impasto con la dose in tabella, io ho aggiunto circa 50-70 grammi per arrivare alla consistenza giusta. Dovrete regolarvi per ottenere una pasta omogenea e che non appiccica le mani. In ogni caso per non avere dei biscotti gommosi, lavorate il meno possibile.
Per quanto riguarda la scorza di limone, o altri aromi, potete sbizzarrirvi personalizzando il gusto con cià che preferite.

Procedimento

Io ho fatto la prima fase in planetaria con la frusta a foglia per abitudine ma potete procedere anche a mano. Questo impasto è una pseudo-pasta frolla. Setacciate la farina con il lievito. Unite la farina (con il lievito) e lo zucchero. Mescolando aggiungete la panna fino a far formare un composto omogeneo. Spostatevi su un piano di lavoro e lavorate la pasta, aggiungendo poco per volta farina se necessario, fino ad avere una massa che non attacca alle mani. Cosa importante è lavorarla poco quindi se appiccica non cercate di rassodarla lavorandola perchè sviluppereste il glutine con il risultato di avere dei biscotti gommosi e non morbidi.

Quando l'impasto è pronto, con l'aiuto di un pò di farina, stendetela allo spessore uniforme di 4-5 mm. Mentre la stendete, stendete ogni tanto un velo (ma un velo) di farina e capovolgete in modo che non attacchi sul piano di lavoro così i biscotti non si deformetanno.

Con dei coppapasta ricevate delle forme regolari. Se fate forme diverse cercate di mettere in cottura sulla stessa teglia biscotti della stessa forma per una cottura uniforme. Metteteli in teglia su carta forno e cuoceteli in forno caldo, ventilato a 170°C per circa 10 minuti. A me piacciono chiari, appena iniziano ad inbrunire ai bordi li tolgo ma è un fatto di gusto e potete decidere a che punto portare la cottura a patto di non bruciarli perchè diventerebbero irrimediabilmente amari.

Buona colazione con i biscotti alla panna.

Ti è piaciuto?