0.00 (0 voti)

Per me un buon biscotto non dev'essere troppo dolce, anzi mi piace quella nota sapida di alcuni frollini. Il sapore del biscotto dev'essere nella farina, magari datto da della frutta secca o candita. Insomma un buon biscotto dev'essere buono, non dolce e basta. Questi sono davvero un mix entusiasmante di sapori grazie alla cannella, che io adoro alle noci e al cioccolato fondente. Vediamo come si preparano.

Ingredienti

Burro 82% 250 g
Farina di Kamut190 g
Gocce di cioccolato fondente (o extra fondente)170 g
Farina 00 debole W140160 g
Zucchero di canna fine86 g
Noci leggermente tostate, tritate grossolanamente140 g
Uova intere a temperatura ambiente125 g
Miele millefiori60 g
Lievito per dolci16 g
Cannella in polvere7 g
Sale fino7 g

Se non trovate lo zucchero di canna fino al supermercato, potete passare quello di canna classico al frullatore. Dovrete lavorare come per una frolla, o quasi, quindi se fa caldo, come da noi in questi giorni, tagliate il burro ben freddi a cubetti di 1 cm x 1 cm e riponetelo nuovamente in frigorifero. Intanto pesate tutti gli ingredienti. A questo punto mettete in planetaria, con la frusta a foglia, il burro, lo zucchero, il miele ed il sale. Lavorate fino a rendere il composto omogeneo senza però sciogliere troppo il burro che deve restare cremoso e sodo. A questo punto aggiungete a filo le uova mantenendo media la velocità della macchina per non far separare il composto. Fermate la macchina, inserite tutte le polveri (farine, cannella e lievito) precedentemente setacciate assieme. Lavorate a velocità bassa. Appena il composto è omogeneo inserite le noci ed il cioccolato e mescolate il tutto brevemente.

Posizionate il composto sulla pellicola trasparente, schiacciate bene e chiudete a panetto. Riponete il tutto in frigorifero per 12 ore.

 

Trascorso il tempo di riposo, dividete il panetto in tre parti e per ognuno, stendete il composto tra due fogli di carta da forno allo spessore di 5mm lasciando il resto in frigorifero avvolto nella pellicola.
Dopo averlo steso, ponete ciascun foglio di impasto (racchiuso tra due fogli di carta da forno) su un vassoio piatto e riponetelo in congelatore per 20 minuti. 

Quando l'impasto sarà ben freddo, con un coppapasta liscio ricavate i viscotti e disponeteli su una teglia rivestita di carta forno. Con gli "avanzi" d'impasto stendete un nuovo foglio sempre tra la carta da forno e riponete nuovamente in congelatore per coppare poi altri biscotti. Mentre una teglia cuoce, preparate la successiva e così via fino ad esaurire i panetti iniziali e i successivi ottenuti dai ritagli stesi nuovamente.
 

Cuocete in forno preriscaldato a 175°C ventilato per 15-18 minuti o comunque fino a farli diventare belli dorati ma non bruciati. Non toglieteli però bianchini o morbidi, sono biscotti e devono essere asciutti e friabili.

Ti è piaciuto?