0.00 (0 voti)

Altro dolce tipico del carnevale, anche questo fritto. Le castagnole, molto diffuse in centro italia sono delle palline d'impasto fritto e ricoperte di zucchero. Spesso le si trova anche farcite con creme. Alcuni le preparano con l'impasto del bigné. Noi vi proponiamo questa versione semplicissima e morbidissima grazie alla ricotta nell'impasto.

Ingredienti

Farina 00 debole W 180270 g
Lievito per dolci6,7 g
Fecola di patate67 g
Zucchero semolato100 g
Sale fino2 g
Buccia di limone grattugiata3,3 g
Burro 82%33 g
Vaniglia0,5 g
Tuorli60 g
Latte intero100 g
Ricotta di pecora setacciata200 g

Castagnole ricotta 2

Mettere in planetaria, con la foglia, la ricotta setacciata con lo zucchero e fare una crema. Aggiungere i tuorli, il sale, la scorza d'agrume e, a filo, il latte. Aggiungere il burro molto morbido e infine le polveri precedentemente setacciata e mescolate assieme. Mettere il composto in un sac à poche con bacchetta tonda larga (1.5-2cm) e far riposare chiuso a temperatura ambiente per 2 ore.
Scaldare abbondante olio di arachidi a 175°C e, con l'aiuto delle forbici o del dorso della lama di un coltello lungo, far cadere delle palline d'impasto direttamente nell'olio. Scolare, su carta assorbente, quando diventano dorate e poi subito nello zucchero semolato. Regolare la fiamma per tenere la temperatura dell'olio sempre tra 170 e 175°C.

 

 

Ti è piaciuto?