0.00 (0 voti)

Con le prime piogge e il primo freddo ci si può incupire, si può avvertire quel bisogno di un conforto caldo e avvolgente, quel gusto che solo il cioccolato ci può dare. Oggi vi proponiamo una preparazione semplicissima. Solo quattro ingredienti, una sola preparazione e tanto, tantissimo gusto e cremosità. Una crema cotta al puro, semplice cioccolato fondente che potrete anche conservare in congelatore e, con l'aiuto del microonde, tirare fuori in caso di necessità.

Questa crema fa parte delle creme coagulate in forno e ha una cottura a bagnomaria molto molto delicata per non rovinare le proteine delle uova ed il cioccolato ma renderla cremosa e gustosa. Procediamo dunque con la preparazione.

 

Ingredienti per la crema al cioccolato

Cioccolato fondente 55-60% di cacao115 g
Panna 35%115 g
Latte intero fresco45 g
Uova intere36 g

Qui il protagonista è il cioccolato e quindi vi consiglio di prenderne dell'ottimo e di scegliere quello con le tonalità aromatiche che più vi piacciono. Tritate il cioccolato fondente al coltello, in scaglie molto piccole.

Scaldate latte e panna fino a raggiungere gli 80°C. Versate a filo il liquido caldo sulle scaglie di cioccolato e con la frusta fate sciogliere bene il tutto. Quando il composto si sarà raffreddato sotto i 50°C, aggiungete le uova e mescolate molto bene, se necessario con un mixer ad immersione per avere un composto omogeneo e senza grumi.

Preprarate dei vasetti di vetro adatti alla cottura (io uso quelli per la cottura sotto vuoto, o degli stampini per muffin in stagnola. Prendete una teglia da forno dai bordi alti adatta a contenere tutti i vostri vasetti. Versate, facendo attenzione a non sporcare i bordi, circa 4-5 cm (in altezza) di crema per ciascun vasetto. Disponete i vasetti nella teglia e riempite questa d'acqua in modo che il livello dell'acqua all'esterno dei vasetti coincida con quello della crema all'inerno.

Preriscaldate il forno a 130°C ventilato (150°C statico)  e infornate. Ci vorrà circa un'ora di cottura. Capirete che la vostra crema è pronta quando inclinando un vasetto la crema resterà ferma ovvero si sarà solidificata. E' importante non far bollire la crema perchè si rovinerebbe il sapore quindi la temperatura nella crema deve aumentare gradualmente fino a coagulare le proteine delle uova. Noterete, nel fare la prova del vasetto inclinato, che ad un certo punto la crema che aderisce al vasetto sarà solida mentre quella al centro no. Questo perchè il calore si propaga dall'esterno all'interno e con una cottura dolce c'è modo di accorgersene. Quando anche il cuore è solido e la crema resta tutta ferma, potete sfornare la teglia.

Lasciateli raffreddare scoperti a temperatura ambiente.

Potete gustarli ancora caldi, ma non bollenti, oppure congelarli coperti una volta completamente raffreddati.

Ti è piaciuto?