0.00 (0 voti)

Torniamo sul metodo bignè per preparare una morbida e gustosissima cake da colazione. Stavolta con frutti rossi ma ricordate che potete variare restando in tema di frutta disidratata e quindi, per esempio, fare la vostra versione ai datteri, o con le prughe etc. etc.
La ricetta è molto semplice. Avrete un dolce gustosissimo in pochi minuti.

0.00 (0 voti)

Questo panbrioche è ottimo per la colazione, poco dolce ma buonissimo e fragrante. In questo caso, complici un po' di resti delle festività natalizie da smaltire, l'abbiamo arricchito con della frutta secca tostata in granella ma potete sia lasciarlo vuoto o utilizzare altre farciture come frutta disidratata o gocce di cioccolato.

0.00 (0 voti)

Questo dolce è semplicemente la fine del mondo. Il gusto della birra si sposa perfettamente a quello dei fichi e dell'uvetta. Un dolce perfetto per l'inverno e per salutare il Natale ormai alle spalle e magari, perchè no, per smaltire gli avanzi di frutta secca delle festività. La ricetta è semplicissima e si prepara in pochi minuti.

0.00 (0 voti)

Il panforte è uno di quei dolci che io ho mangiato solo durante le festività natalizie. Il classico "Sapori" o comperato o donatoci in qualche cesto natalizio. Devo dire che pur avendo una consistenza particolare e dei sapori particolari mi è sempre piaciuto, sin da piccolo quando il palato non era in genere avvezzo a sapori come l'anice o la noce moscata.
Dalle mie ricerche sull'argomento ho scoperto che il panforte ha diverse spezie e che in realtà ogni produttore, industriale o artigianle, ha il suo mix, il suo dosaggio segreto. Come fare allora? Scavando qui e la in rete ho trovato la lista più frequente di spezie e....è la stessa dei roccocò. Si, proprio i roccocò, dolce tipico Napletano che si prepara con il pisto ovvero un misto di cinque spezie. Ho deciso quindi di preparare il panforte con il pisto dei roccocò. Eccovi la ricetta.

0.00 (0 voti)

Gli struffoli sono un tipico dolce Natalizio napoletano. Sono delle palline di pasta fritta, più piccole di uno gnocco. Una volta cotti, vengono conditi con miele caldo e canditi a cubetti e decorati con canditi in fette e confettini di zucchero. A Napoli e in Campania in generale non è Natale senza struffoli. Come tutte le ricette tradizionali del Sud ce n'è una in ogni casa e quindi troverete struffoli grandi, struffoli piccoli, struffoli duri e struffoli morbidi, struffoli fragranti e struffoli gommosi, infomma il caos. A me personalmente piacciono non troppo piccoli, gonfi, fragranti e, quando ancora caldi, morbidi. Il problema è che per ottenere queste caratteristiche la maggior parte delle ricette utilizza agenti lievitanti, di solito bicarbonato o il classico lievito in polvere per i dolci. A me non piace il retrogusto alcalino che in questa preparazione, a mio avviso rimane, e comunque cerco di evitare gli agenti lievitanti quando si può e in questo caso, si può. Scopriamo come...

0.00 (0 voti)

I biscotti di pasta frolla possono diventare, con un po' di fantasia negli ingredienti e nella preparazione, dei fantastici e buonissimi pensierini natalizi. Potete farli e confezionarli per essere appesi all'albero di Natale visto che si conservano a lungo. Piaceranno agli adulti e faranno letteralmente impazzire i più piccoli. Noi ne abbiamo fatti molti e regalati ad amici e conoscenti. Ve ne proponiamo ben tre tipologie differenti, una più gustosa dell'altra.

0.00 (0 voti)

I roccocò sono tipici biscotti natalizi che a Napoli non mancano in nessuna casa. Da piccolo non li amavo, preferivo i loro immancabili compagni mustaccioli essendo ricoperti di cioccolato e con i bambini si sa, il cioccolato la vince. Inoltre il roccocò può avere diverse durezze. Si va da quelli morbidi fino agli spaccadenti che è impossibile mangiare se non ben inzuppati in un buon liquore. Questi che vi propongo sono del genere morbidi ma non troppo. Anche se nel periodo natalizio potete acquistarli ad ogni angolo di strada, farli in casa vi offre l'occasione unica di assaggiarli caldi, appena sfornati. In questo caso sono più morbidi e fragranti e tutti gli aromi sono esaltati. Io adoro mangiare le cose appena tirate fuori dal forno e i roccocò da questo punto di vista sono stati una piacevolissima scoperta.

0.00 (0 voti)

Molto molto natalizi, gli amaretti morbidi sembrano proprio piccole palle di neve. Perfetti per dei gustosi regalini natalizi o da offrire ad amici e parenti durante le festività.
Noi li abbiamo preparati in due modi, classici e aromatizzati con il crue di cacao e la scorza d'arancia. Sono molto semplici da preparare ma di grande effetto.%$

0.00 (0 voti)

Eh il Panttone. La massima sfida dei lievitati. Come tutti i grandi lievitati è una preparazione che dev'essere affrontata con una certa preparazione e consapevolezza pe non restare delusi. Per prima cosa è necessaria della pasta madre solida equilibrata e per questo è necessario un percorso preparatorio di circa una settimana. Il risultato è eccezionale, la soddisfazione poi, davvero indescrivibile ma dobbiamo procedere per gradi.