0.00 (0 voti)

Noi adoriamo la zucca, cucinata in tutti i modi. Nei dolci poi è davvero ottima. In vista di Halloween e del famoso dolcetto o scherzetto che si è ormai diffuso anche dalle nostre parti, abbiamo pensato di non spacciare tristi merendine stracolme di grassi e zuccheri ma di dare ai bambini qualcosa di buono in tutti i sensi, ovvero i nostri muffin alla zucca con gattino.
La preparazione del muffin è, a dir poco, semplice e potete prepararli anche in altre occasioni per la colazione, magari arricchiti con qualche goccia di cioccolato, o a forma di torta più grande. I gattini sono realizzati con pasta frolla tirata a 4mm di spessore e coppata con gli stampini dalla sagoma felina e la crema per la decorazione è una crema al burro meringata al cioccolato fondente.

0.00 (0 voti)

Questa torta è del grande Stefano Laghi. Si chiama incontro a Berlino. Ogni tanto è bene confrontarsi con le ricette dei grandi maestri. Ci aiuta a valutare la nostra tecnica e ci permette di imparare da chi ha più esperienza. Inutile dirvi che se ben preparata il risultato è davvero notevole. A me piace tantissimo per il girotorta anche se questo particolare complica leggermente una preparazione che altrimenti sarebbe semplicissima ma, in pasticceria come in altre cose, anche l'occhio vuole la sua parte.

0.00 (0 voti)

Queste piccole collinette innevate nascondono un cuore di crema e mela ricco di sapori. Il segreto di questo dolce sta tutto nell'equilibrio, o meglio negli equilibri di sapori, dolcezza e consistenza. Il dolce del cuore di mele caramellate è smorzato dalla nota acre-acidula della crema profumata al limone e dalla meringa poco dolce perchè povera di zucchero mentre la friabilità della sablè è ammorbidita dalla crema e dalla meringa. I due ingredienti caratterizzanti sono poi le mele, tipiche della stagione invernale e il limone che ricorda invece quella estiva. Insieme danno vita a questo perfetto dolce autunnale.

0.00 (0 voti)

Di ricetta di torte di mela ce n'è una in ogni casa. Ogni mamma che prepari qualche dolce sa fare una torta di mele. Eppure oggi voglio proporvi proprio una torta di mele, non è la prima di pARTisserie e, speriamo, non sarà l'ultima ma è davvero speciale, con un gusto ed un equilibrio stupendi.

0.00 (0 voti)

Con le prime piogge e il primo freddo ci si può incupire, si può avvertire quel bisogno di un conforto caldo e avvolgente, quel gusto che solo il cioccolato ci può dare. Oggi vi proponiamo una preparazione semplicissima. Solo quattro ingredienti, una sola preparazione e tanto, tantissimo gusto e cremosità. Una crema cotta al puro, semplice cioccolato fondente che potrete anche conservare in congelatore e, con l'aiuto del microonde, tirare fuori in caso di necessità.

0.00 (0 voti)

Sapore di mandorle e agrumi, un'accoppiata autunnale perfetta. Questi biscotti sono facilissimi da preparare e, al contempo ottimi. Pochissimi ingredienti per i quali è importantissima la qualità della materia prima. Una buona farina di mandorle e degli ottimi agrumi canditi. Noi li abbiamo preparati con kumquat (i mandarini cinesi) e limoni che abbiamo candito noi stessi, in casa, lo scorso autunno. Scegliete pure gli agrumi che preferite (noi vi consigliamo comunque di non eccedere con agrumi aspri come il limone) ma di ottima qualità.

0.00 (0 voti)

Il plumcake può essere un ottimo compagno di colazione. Il problema di questa merenda è che è spesso associata alla versione "commerciale": praticamente in sapore e con la capacità, a secco, di strozzare chiunque. Bagnato nel latte invece, si distrugge immediatamente. Come abbiamo imparato però, se ben fatto (e per i dolci da colazione questo vuol dire più che spesso, fatto in casa) è buonissimo. In questo caso vi proponiamo la ricetta di un plumcake morbiso, umido e soffice. Procedimento con metodo bignè e quasi tutto con il robot (o cutter) da cucina per sporcare il meno possibile. Da questa base potete preparare i plumcake che preferite: al cioccolato, con canditi e uvetta, con semi misti, etc...

0.00 (0 voti)

Era da tanto che volevamo provarci e alla fine, complice anche lo chef Patarini che a sweety of Milano 2017 ci ha dato dei consigli, siamo riusciti a preparare la ricetta della focaccia con lievito di kefir. Si, avete capito bene, niente pasta madre (o Li.Co.Li.) o lievito di birra ma solo kefir, in particolare l'acqua di fermentazione. Per chi non lo sapesse, il kefir d'acqua è una bevanda che si ottiene lasciando a fermentare per alcune ore i granuli di kefir in una soluzione zuccherina aromatizzata con diversi ingredienti (a seconda dei propri gusti) tra cui frutta secca, agrumi, spezie, etc...
Il kefir d'acqua condivide molti dei ceppi biologici che popolano il lievito naturale e quindi ci è sembrato ovvio tentare una fermentazione biologica con questo preparato. Se avete a disposizione dei granuli di kefir d'acqua la cosa è davvero semplice. Noi li abbiamo avuti in dono dal mio collega Gaetano che ringrazio davvero tanto. L'alveolatura che viene fuori da questa fermentazione è eccezionale, molto omogenea e sviluppata. Il gusto aromatico è delicato e la struttura finale è soffice e leggera. Per questa preparazione abbiamo calibrato una ricetta con una maturazione in frigorifero di 48 ore per una digeribilità senza pari.

0.00 (0 voti)

Ci sono dei momenti nella vita di tutti noi in cui il comfort food è d'obbligo. Hollywood ci ha abituati a scene in cui attrici bellissime, e anche magrissime, sono in lacrime sul divano intente a dicvorare a cucchiaiate interi vasetti di gelato al cioccolato. Anche se queste sono scene alle quali non crede nessuno, senza arrivare a certi eccessi, resta comunque il fatto che a volte siamo inclini a concederci qualcosa di particolarmente buono, che soddisfi a pieno il nostro palato. Se siete amanti del cioccolato, se per voi questo è il non plus ultra dei comfort food, allora questi cookies al doppio cioccolato e più, sono proprio la soluzione giusta. Oltre ai classici double chocolate, che prevedono sia l'uso del cacao che del cioccolato in pezzi, questi hanno anche la granella di fava di cacao (crue di cacao). Questi biscotti hanno inoltre un leggero retrogusto caramellato dato dallo zucchero di ganna grezzo integrale, che li rende davvero speciali.